martedì 26 ottobre 2010

la laurea di Sara

Questa è la mia prima torta di laurea, per la nipote di una mia amica.

Si tratta del mio solito pan di spagna farcito con crema chantilly e bagnato con martini.

Niente di nuovo per il palato, ma è la farcitura che preferisco e che la zia della festeggiata

ha scelto. Trovate tutte le ricette nei miei post precedenti per cui non le ripeto.

Per le decorazioni ho usato ghiaccia reale di krikrira (anche il bordo alla base della torta e il bordo

del topper sono in ghiaccia), per la copertura ho utilizzato mmf.

Spero Sara sia rimasta contenta e le faccio tanti auguri!











E di seguito alcune immagini scattate in fase di esecuzione.

Sul vassoio dorato, accanto al topper completato in attesa di essere messo sulla torta, c'è un pizzo. Ne ho realizzati 224, anche se non sarebbero serviti tutti è necessario averne in maggior quantità, perchè per posizionarli sulla torta è facile romperli.



Non so se avrò mai la foto della fetta, per cui metto questa che la sostituisce egregiamente.

7 commenti:

Betty ha detto...

bellissima!!!
complimenti e auguri a Sara.
baci.

blunotte ha detto...

Bellaaaaaaaaa e che effetto quel rosso!!

Angie OcaCuoCa ha detto...

Sandrina non ho parole. é stupenda. Festeggiare un evento così bello con una torta così è il massimo.
COme sempre sei davvero brava....
CIaooooooo

Anonimo ha detto...

...ma è stupenda (come tutte le tue torte del resto) mi chiedo dove si trovi il coraggio di tagliare certi capolavori....

NICLA ha detto...

scusa non mi sono firmata ...io sono Nicla

dario ha detto...

ciaooo Sandrina!!!
grazie per la visita!!!!
mamma mia...ogni volta che passo da qui.... vedo dei capolavori fantastici!!!!!!

mmmm, bagna al martini???? interessante, me la segno!!!!!!
bacioni

Sandrina ha detto...

Scusatemi tutti per il ritardo nel ringraziarvi......faccio del mio meglio e cerco sempre di migliorare......solo per passione.
Dario, provala la bagna con il martini, è quella che preferisco, e il sapore mi ricorda le torte fatte in casa di una volta.......non so perchè ma mi da questa impressione.
Bacioni